parco_murgia_altieri_viaggi_capitale_europea_della_cultura_2019_sassi_di_matera

Visita Guidata Sassi di Matera: Parco della Murgia Materana

Durata: 2h 30′
Punto d’incontro: Sede Altieri Viaggi, Via Domenico Ridola, 61 – Matera – a 100 metri da Palazzo Lanfranchi
Disponibilità: tutti i giorni
Partenza Garantita: minimo 4 persone

Il tour include: guida autorizzata, mappa del centro storico e degustazione di prodotti tipici.
Il tour non include: mance, extra e tutto quanto non espressamente indicato nella voce “Il tour include”.

Il tour è disponibile nelle lingue: Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo.

Descrizione prodotto

Partenza per raggiungere il Parco della Murgia. – Visita di tre chiese rupestri: – San Falcione XVIII-IX Sec d.C., con tombe, cisterne, affreschi di stile bizantino; – San Vito e il ”santo sepolcro ” di Pasolini; – Madonna delle Tre Porte e gli affreschi trafugati negli anni ‘60 dal professore universitario tedesco. Al termine dell’escursione ritorno al punto di partenza e degustazione di prodotti tipici. Il Parco archeologico storico-naturale delle Chiese rupestri del Materano, chiamato anche Parco della Murgia Materana, è un parco regionale della Basilicata. Dal 2007 la definizione Sassi di Matera nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stata ampliata comprendendo I Sassi ed il Parco delle Chiese rupestri di Matera. Il parco, che sorge tra i comuni di Matera e Montescaglioso in Basilicata, a pochi chilometri di distanza dal confine con la Puglia, è caratterizzato da una roccia tenera, detta “calcarenite“, che ha svolto un ruolo essenziale nelle forme assunte dal paesaggio, disegnando rupi, valloni e grotte utilizzate dall’uomo che vi si è insediato sin dalla preistoria. Nel Parco della Murgia esistono ben 150 chiese rupestri, diverse tra loro per architettura ed iconografia, realizzate per lo più nell’alto medioevo. Ciò che sorprende è che nonostante siano nate come luoghi di culto, nel corso del tempo le chiese sono state utilizzate anche come abitazioni o luoghi di ricovero per gli animali. Anche queste chiese rappresentano oggi un’importante testimonianza della presenza umana, relativa in particolare a monaci benedettini, longobardi e bizantini. L’altopiano della Murgia funge da quinta naturale a tale scenario, con le numerose Chiese Rupestri sparse lungo i pendii delle gravine, protette dall’Istituzione del Parco archeologico storico-naturale delle Chiese Rupestri del Materano, detto anche Parco della Murgia Materana. Altieri Viaggi organizza tutti i giorni escursioni per esplorare il Parco della Murgia Materana o Parco Storico Naturale delle Chiese Rupestri. Il Parco si presenta molto affascinante, inciso dalle gravine, con zone coltivate e qualche sopravvivenza della macchia mediterranea. Vi sono infine masserie anche fortificate, jazzi ed affascinanti percorsi incisi nella roccia per la raccolta dell’acqua in cisterne, abbeveratoi e pozzi, testimonianze del secolare sviluppo agropastorale. Camminerete su un paleosuolo preistorico, ricco di fossili e angoli suggestivi che vi faranno viaggiare nel tempo e nello spazio.