visita-sassi-di-matera-capitale-europea-2019-informazioni-turistiche

Durata: 2h 30′
Costo per persona adulta: € 20,00
Free: Ragazzi sotto i 18 anni
Punto d’incontro: Sede Altieri Viaggi, Via Domenico Ridola, 61 – Matera a 100 metri da Palazzo Lanfranchi.
Disponibilità: tutti i giorni.
Il tour include: guida autorizzata, biglietto d’ ingresso nella casa grotta, biglietto d’ ingresso nelle Chiese Rupestri di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci, mappa del centro storico e degustazione di prodotti tipici.
Il tour non include: mance, extra e tutto quanto non espressamente indicato nella voce “Il tour include”.

COD: VIS026 Categoria:

Descrizione prodotto

Itinerario visita guidataPiazza Pascoli: la bellissima piazza centrale di Matera, una finestra su un panorama strabiliante. – Attraversando Via Domenico Ridola, strada dedicata al senatore Domenico Ridola, fondatore del Museo Archeologico Nazionale “Domenico Ridola”. – Chiesa di San Francesco d’Assisi: la seconda per bellezza e importanza dopo la Cattedrale di Matera, chiesa di primo impatto in stile barocco-leccese edificata su un’antica cripta ipogea, la prima costruzione risale al 1200. – Piazza del Sedile: antico centro politico e amministrativo della città dominata dal Palazzo del Sedile. – Via Duomo: principale strada di accesso alla Civita, sperone più alto che divide i due Sassi, delimitata dalle due antiche porte d’ingresso Porta di Juso e Porta di Suso. – Cattedrale di S. Maria della Bruna e di Sant’Eustachio: la cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio è il luogo di culto cattolico principale di Matera, Chiesa Madre dell’Arcidiocesi di Matera-Irsina, costruita in stile romanico pugliese nel XIII secolo, sorge sul punto più alto e antico della città, denominato “Civita”. – Chiese Rupestri di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci: chiese scavate nella roccia e le loro pareti sono abbellite da affreschi di pregevole fattura. – Porta Pistola: piazza dalla quale si gode di un affaccio sulla Gravina di Matera per cui si potrà comprendere l’aspetto geologico del nostro territorio e set principale della più recente pellicola di Mel Gibson, “The Passion” (2004). – Chiesa di San Pietro Caveoso: eretta tra la fine del XIII secolo e l’inizio del XIV secolo. La chiesa si affaccia sull’omonima piazza, che offre una vista molto suggestiva dei Sassi di Matera, Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. – Casa Grotta: tipica abitazione della civiltà contadina materana esattamente arredata nello stile d’epoca in cui era abitata, per meglio comprendere gli usi e i costumi dei nostri antenati. – Cimitero barbarico-longobardo: un’ antica necropoli ubicata nel cuore del Sasso Caveoso, sovrastante l’ex complesso monastico di Santa Lucia alle Malve, dove è presente la necropoli detta “Cimitero barbarico” che deve aver molto colpito Carlo Levi, tanto da fargli scrivere nel suo libro-denuncia sulle pessime condizioni di vita a Matera negli anni ’40 che “I morti stanno sopra i vivi”. Si tratta di tombe di epoca longobarda scavate nella base rocciosa, a dimensione umana ma che oggi sembrano piccole, in quanto la statura media dell’uomo, all’epoca, era di gran lunga inferiore a quella odierna. – Sosta illustrativa c/o Artigianato locale : nel bottegaccio caratteristico, nel cuore dei Sassi di Matera, sarà possibile osservare arte e artigianato artistico della tradizione locale dei maestri artigiani che producono le loro opere e hanno un piccolo museo della civiltà contadina. – Al termine del tour verrà offerta una degustazione di prodotti tipici locali.